Sarissola
^ Back to Top

Sarissola

 

Sulla riva destra dello Scrivia, lungo il torrente Seminella, si evolvono le frazioni di Sarissola, Semino, Bastia e Camarza. Nel tempo Sarissola ha saputo mantenere la sua caratteristica di borgo a cui si è affiancata uno sviluppo economico industriale assai rilevante per l’economia di Busalla e dell’intera vallata. Conta circa 2500 abitanti ed è la frazione piu’ popolata,  attraversata dalla strada provinciale che collega Busalla al comune di Crocefieschi. Pur rappresentando il quartiere moderno di Busalla, definito nel corso del secolo scorso da insediamenti industriali e condomini, mantiene un suo fascino particolare nel centro storico, soprattutto nelle zone di Nè Prele, Piazza Marchese, Costa.Le ville che ancor oggi vi si possono vedere  testimoniano un passata vocazione del territorio a luogo di villeggiatura della borghesia genovese. Di particolare originalità è Villa Bozano, risalente al 1926, un curioso insieme di stili diversi. immersa nel verde di un suntuoso parco, nel quale trovano posto una foresteria, una torre ed un ruscello. La villa negli anni sessanta ospitò personaggi come il cantautore Fabrizio De Andrè e l’attore Paolo Villaggio. Nel 2004, a cura del club De Andrè Vallescrivia è stato intitolato al cantautore genovese un sentiero, che inizia sulla sinistra del portale d'ingresso e che, attraverso un delizioso itinerario nel verde, conduce agli antichi trogoli di Piazza Marchese, passando per la piazzetta dedicata nel giugno del 2012 a Luigi Tenco.

 

Oltre a Villa Bozano, sempre nel periodo  tra '800 e '900 furono costruite anche Villa Conti, Villa Nattini e Villa Sturlese che, con i loro romantici parchi e le loro bizzarre decorazioni ed architetture ( come la testa di cavallo che orna le ex scuderrie di villa Conti), conservano ancora il fascino fiabesco di un tempo.

La chiesa parrocchiale di San Giorgio a Sarissola, all’interno della quale è visibile “l'Annunciazione” del pittore Bernardo Castello, ha origini precedenti rispetto alla chiesa del capoluogo. La sua attuale architettura è a tre navate frutto di una revisione risalente al 1913.  

Sarissola è anche sede dei principali impianti sportivi comunali come il campo di calcio, il maneggio, la pista di atletica ed il palazzetto dello sport.