^ Back to Top

Camarza

 

Camarza, situata a  452 m sl.m, conta circa 100 abitanti ed è l’ultimo borgo comunale che si affaccia  sulla  strada provinciale, verso Crocefieschi.  Pare che il primo insediamento risalga al periodo romano, ma nei documenti antichi è citato per la prima volta nel 1240. A prima vista sembra un paese di strada  composto da poche case,  all'interno però racchiude antiche case rurali, separate da stretti vicoli contorniati da caratteristici archi e la cappella di San Lorenzo( XVII sec.). il borgo mantiene una certa atmosfera antica, favorita anche dall'illuminazione notturna, ottenuta con l'istallazione di lampioni a vecchio stile e vetri colorati.

Da Camarza si possono raggiungere, seguendo i segnavia le Rocche del Reopasso (il “passo malvagio”, così chiamato per la difficoltà del percorso), la cui vetta nord, chiamata “Carrega del Diavolo ha una fisionomia inconfondibile ed è uno dei monti più belli, da qualsiasi parte lo si osservi.