Bastia
^ Back to Top

Bastia

 

Bastia è un piccolo borgo situato a circa 670 metri di altezza sul punto di confine tra i comuni di Busalla e di Ronco Scrivia, rinomato per suo Santuario, immerso nel verde, da sempre richiamo per villeggianti e meta per scampagnate o gite fuori porta a contatto con la natura. Il paese deve il suo nome alla bastionata di conglomerato che si erge, caratterizzando tutta la zona, di fronte al Santuario, mentre dietro si stagliano le spettacolari e selvagge Rocche del Reo Passo. 

 In passato lo sviluppo di Bastia, incentrato sul Santuario stesso,  fu per gran parte opera di Don Luigi Simonotto, che  oggi riposa al suo interno.Don Luigi, fra l’altro infaticabile promotore dell’ampliamento e della costruzione della strada carrabile, che oggi collega il borgo a Busalla e Ronco Scrivia, seppe infondere e sviluppare lo spirito di devozione mariano che gli  abitanti di Busalla conservano e che rendono  Bastia una meta che  evoca l'idea di pace e tranquillità . 
Scendendo da Bastia verso Sarissola, si incontrno le località  Olivieri e Salvarezza, da cui trassero origine cognomi che si diffusero anticamente in tutta la Valle Scrivia, a Genova e anche all'estero. Una famiglia “de Salvaressa” infatti diede i natali a Caterina, divenuta nientemeno che principessa di Valachia(Transilvania, Romania), dal 1568 al 1590.